AGGIORNAMENTI
PER UN SOMMARIO DELLE ULTIME NOVITA' PRESENTI SUL SITO > CLICCA QUI <
 
IN LIBRERIA


 
CAMPAGNE
APPELLO AL MINISTRO DELLA SALUTE ON. LIVIA TURCO
PER UNA LEGGE A TUTELA DEI DIRITTI DEI PAZIENTI
INDAGINE SULL'USO TERAPEUTICO DELLA CANNABIS IN ITALIA
NOTIZIE
MEDICALCANNABIS NEWS
ATTI PARLAMENTARI
RASSEGNA STAMPA
NOVITA' DALLA RICERCA
CONVEGNI E DIBATTITI
COMUNICATI STAMPA
MEDICALCANNABIS FORUM
MEDICALCANNABIS F.A.Q.
SCHEDE
POTENZIALI CAMPI DI UTILIZZO TERAPEUTICO
ESPERIENZE PERSONALI
CENNI STORICI
CANNABINOIDI NATURALI E DI SINTESI
ANANDAMIDE ED ENDOCANNABINOIDI
CENNI DI NEUROFISIOLOGIA DEI CANNABINOIDI
MODALITA' DI ASSUNZIONE
POSOLOGIA E DOSAGGI
LIBRI CONSIGLIATI
LINKS UTILI
SPECIALE
CANNABIS MEDICA OLANDA
CANNABIS MEDICA CANADA
CANNABIS MEDICA U.S.A.
DOSSIER
RAPPORTO DEI LORDS
RAPPORTO ROQUES
RAPPORTO IOM
LIBRO BIANCO
MATERIALI ACT
CHI SIAMO
CARTA D'INTENTI
STATUTO
ADERISCI AD ACT
DONAZIONI
CIAO STEVE !
premio di laurea
Stefano Girardi
2004-2005
IACM
We are members of

 

 
E-mail
 

Medical cannabis news - Archivio
Torna alla pagina precedente         NovitÓ dal mondo della ricerca - Archivio
 
CANADA: RICERCA SULLA CANNABIS TERAPEUTICA FINANZIATA DAL GOVERNO

Il Ministro della Salute Allan Rock e il Dr. Alan Bernstein,
Presidente del Canadian Institutes of Health Research, hanno
annunciato lo stanziamento da parte del governo di 235.000 dollari
per avviare una ricerca clinica sugli usi terapeutici della cannabis.
Si tratta della prima ricerca specificamente mirata alla valutazione
degli effetti clinici della marijuana finanziata dalle autorità
nazionali. L'obiettivo dei ricercatori del Pain Centre presso la
McGill University è quello di determinare gli effetti della cannabis
fumata per alleviare i dolori causati dalle neuropatie croniche. Il
progetto-pilota avrà la durata di un anno e verrà condotto
all'ospedale di Montreal.
L'indagine sarà anche la prima al mondo ad analizzare gli effetti
della cannabis fumata nei soggetti non-HIV affetti da sclerosi
multipla.
Altro fattore importante: mentre altre ricerche si sono concentrate
in passato sui costituenti della marijuana in grado di far diminuire
i dolori, per la prima volta i soggetti prescelti fumeranno la
sostanza in qualità di "pazienti esterni." Nelle parole del direttore
della ricerca, il Dr. Mark Ware, docente di anestesia presso la
McGill University: "Il McGill Pain Centre ha progettato la ricerca in
modo da ricreare, per quanto possibile, le medesime condizioni della
vita reale nelle quali i soggetti fanno attualmente uso di cannabis a
fini terapeutici."

(Fonte: CNN Newswire 26 Luglio 2001)

   

Torna alla pagina precedente



http://medicalcannabis.it - powered by CuteNews